Emmanuel Levinas

Su Maurice Blanchot

Mondo e spazio letterario

A cura di Francesco Fistetti, Augusto Ponzio

Collana: Humanities
Anno: 2023
Pagine: 140
Formato: 14x21cm
ISBN: 9791255680444

€ 27,00
  • Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

"Il rischio che attende il poeta e, dietro di lui, ogni uomo che scrive nella dipendenza di un'opera essenziale, é l'errore. Errore significa il fatto di errare, di non poter stare, perché, dove si é, mancano le condizioni di un qui decisivo [...]. Nel poema, non é solo un individuo come tale che si arrischia, o una certa ragione che si espone all'attacco e alla bruciatura delle tenebre. Il rischio é più essenziale; é il pericolo dei pericoli, essendo ogni volta rimessa in causa l'essenza del linguaggio" (Maurice Blanchot, Lo spazio letterario. Su Blanchot raccoglie quattro scritti di Levinas - originariamente pubblicati fra gli anni Cinquanta e la metà degli anni Settanta - dedicati alla lettura dell'opera di Maurice Blanchot (1907-2003, scrittore, critico letterario e filosofo francese) e alla questione dello spazio dell'esperienza letteraria. Essi tuttavia lasciano anche intravedere, come in filigrana, i temi fondamentali della riflessione dello stesso Levinas: l'identità, la differenza, la totalità, l'essere, la singolarità, il corpo, il tempo, la morte, l'alterità, l'umanesimo, l'opera, l'altrimenti-che-essere.

Autore

Emmanuel Levinas
Emmanuel Levinas (Kaunas, Lituania, 1906 - Parigi 1995) ? una figura fondamentale del pensiero filosofico del Novecento. Le sue opere pi? importanti: Totalitˆ e infinito (1961) e Altrimenti che essere (1974). La sua riflessione parte dal pensiero di Husserl e di Heidegger, dalla Bibbia e dal Talmud. Nel 1923 si stabilisce in Francia e intraprende gli studi di filosofia a Strasburgo. Conosce il filosofo e critico letterario Maurice Blanchot, con il quale ha inizio una lunga e profonda amicizia e sul cui pensiero pubblica questa monografia Sur Blanchot.