Antonella Nuzzaci (a cura di)

Il museo come luogo di apprendimento

Collana: Non Solo Scuola
Anno: 2008
Pagine: 360
Formato: 14.50 x 21.00 cm
ISBN: 9788882326470

€ 22,00
  • Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

Il presente volume nasce da una riflessione sul rapporto tra il museo quale luogo di apprendimento che implica l’attivazione di processi formativi complessi e le esperienze didattico-museali di qualità che impegnano la ricerca educativa a farsi interprete della molteplicità di problemi posti dall’affermarsi di nuovi spazi educativi esterni alla scuola, allo scopo di fornire precisi riferimenti scientifici per un uso consapevole del bene culturale. Diviso in quattro sezioni il volume delinea i tratti salienti di una prospettiva formativa integrata che vede il museo giocare un ruolo significativo nel rafforzamento dei profili culturali di bambini, ragazzi ed adulti. Le diverse sezioni, scandite dai contributi di professionisti di settori diversi (ricercatori, museologi, amministratori, responsabili dei servizi educativi, educatori ecc.), affrontano, dal punto di vista teorico, progettuale ed esperenziale, i problemi centrali di una didattica museale che cerca di difendere il proprio statuto epistemologico e propongono scenari, questioni, visioni nuove per la promozione di un’educazione museale qualitativamente apprezzabile per tutti.

Autore

Antonella Nuzzaci
Antonella Nuzzaci is Associate Professor of Experimental Pedagogy at the Department of Human Studies at the University of L’Aquila, where she is Dean of the Didactic Area Council in Education and Social Work. She deals with problems of educational experimentalism in the field of evaluation and self-evaluation processes of the higher education system; methodological, reflective and digital skills in teacher training; relationships between new alphabetic forms (multiliteracies) and profiles of school population in the direction of a possible strengthening of the latter through the use of tangible and intangible cultural assets. She is the author of numerous national and international publications including Linguistic Policies and Issues in teachers’ training (with Francesco Avolio and Lucilla Spetia, Lecce-Brescia, 2019)