Martina Petrini

Teorie e prassi formative

La figura dell'allenatore sportivo

Collana: Pedagogie e Didattiche in Movimento
Anno: 2022
Pagine: 166
Formato: 17x24cm
ISBN: 9788867609543

€ 25,00
  • Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

La figura dell’allenatore sta acquisendo sempre maggiore centralità nel sistema educativo e sportivo, in quanto il suo ruolo non si limita semplicemente alla preparazione psico-fisica dell’atleta, ma riguarda la formazione integrale della persona. Il coaching in ambito sportivo si configura come un processo complesso e multidimensionale, che rende necessaria l’integrazione di un bagaglio di competenze tecnico-specifiche, psico-pedagogiche e comunicativo-relazionali. Sebbene allo sport sia riconosciuto un evidente potenziale formativo e pedagogico, spesso l’universo sportivo si trova al centro di situazioni critiche legate alla mercificazione degli atleti, alla smodata volontà di vittoria, all’eccessiva competitività e alla difficoltà di rendere i contesti sportivi reali “spazi educativi”. Da queste considerazioni nasce il volume, che indaga il tema della formazione degli allenatori e, nello specifico, analizza attraverso due studi sperimentali le motivazioni, le convinzioni e le credenze che stanno alla base dei loro comportamenti e del loro agire educativo. Comprendere i fattori che influenzano le scelte degli allenatori e stimolare la pratica riflessiva nel coaching sportivo sono operazioni decisive sia per progettare e realizzare dei percorsi formativi rivolti agli allenatori sia per favorire il processo di definizione dell’identità professionale degli operatori sportivi.

Allegati
  • Indice Indice Indice
Autore

Martina Petrini
Martina Petrini, PhD, è assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Scienze Filosofiche, Pedagogiche ed Economico-Quantitative dell’Università degli Studi “G. d’Annunzio” di Chieti-Pescara. I suoi interessi di ricerca muovono dalla Filosofia dell’educazione e si sviluppano anche grazie all’esperienza di atleta e di istruttrice di Atletica Leggera. Si occupa di formazione universitaria degli educatori sportivi e degli insegnanti di educazione fisica, nonché del rapporto tra educazione, movimento e corporeità.