Miti e mitologie tra creazione e interpretazione

Mythes et mythologies entre création et interprétation

A cura di Raffaele Ruggiero, Onofrio Vox

Collana: La Botte di Diogene (Nuova Serie)
Anno: 2021
Pagine: 352
Formato: 14 x 21 cm
ISBN: 9788867608881

€ 38,00
  • Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

Miti e mitologie tra creazione e interpretazione Mythes et mythologie entre création et interprétation Il discorso sulla mitologia si intreccia con un bisogno apparentemente insopprimibile di ‘tornare sul racconto già fatto’, come Odisseo soggiunge prendendo la parola alla corte dei Feaci: «Ma perché raccontarlo? Già ieri qui nella sala l’ho narrato a te e alla tua forte sposa: mi è odioso raccontare di nuovo cose già dette per filo e per segno (????? ... ????????????)» (Odissea XII 453). Obiettivo delle ricerche raccolte in questo volume è uno scandaglio di uso e funzione del mito antico in testi letterari di rilievo, antichi, medievali, rinascimentali, moderni, contemporanei, e finanche in testi “pop”. Non si intende definire il mito né delineare una più generale storia del pensiero o una storia del mito, quanto  osservare con vario metodo momenti di riuso del mito antico nell’espressione letteraria: perché la letteratura, pur molteplice e via via diversa per epoche, per lingua, per stile e per spessore, almeno nel ricorso al mito antico si mostra davvero unitaria. Nel corso dell’autunno 2019, un gruppo di studiosi di letteratura greca, di storia della filosofia antica e di letteratura italiana, si sono proposti di avviare una riflessione congiunta sulla mitologia, sulla rappresentazione dei miti e sulle molteplici forme della loro sopravvivenza nella cultura moderna. Del progetto originario si conservano l’ampia campata cronologica – che privilegia la filosofia e letteratura greca da una parte, e la tradizione umanistico-rinascimentale italiana dall’altra – e il coinvolgimento di ricercatori attivi in Italia e in Francia.

ISBN: 9788867608881