Fabio Stizzo

L'Ottocento preunitario in provincia

Cultura e istruzione nella Calabria Citeriore (1806-1860)

Collana: I Mezzogiorni. Percorsi di ricerca storico-educativa
Anno: 2020
Pagine: 156
Formato: 17x24 cm
ISBN: 9788867607709

€ 22,00
  • Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

L'Ottocento preunitario in provincia di Fabio Stizzo Il presente lavoro focalizza l’attenzione sulla condizione scolastico-culturale del Regno di Napoli e, in particolare, della Provincia di Calabria Citeriore (1806-1860), un conte-sto fortemente depresso ma ricco di fermenti culturali non sottovalutabili e i cui esiti sono attestati anche da una un’esigua e variegata serie di periodici locali che si pongono all’attenzione dello storico della scuola e dell’educazione e aprono all’utilizzo di fonti non propriamente ascrivibili al tradizionale repertorio degli studi di settore. Il “Giornale dell’Intendenza di Calabria Citra”, gli “Atti dell’Accademia Cosentina”, “Il Calabrese”, “Il Calabrese Rigenerato”, “L’Italiano delle Calabrie”, “Il Monitore Bruzio”, hanno costituito una documentazione importante della ricerca per le innumerevoli e preziose informazioni che da essi si ricavano sullo stato della scuola e dell’istruzione nella Provincia di Calabria Citeriore, sui progetti e sui tentativi di rinnovamento pensati per affrontare le tante questioni che differenziavano quel territorio. Da questi fogli si percepisce la complessità delle s?de con le quali non mancano di confrontarsi gli intellettuali e, nello stesso tempo, si coglie la volontà di sollecitare all’azione i diversi governanti che si susseguono sul trono di Napoli ?no alla vigilia dell’Unità d’Italia. ISBN: 9788867607709

Autore

Fabio Stizzo
Fabio Stizzo (PhD), è titolare di assegno di ricerca all'interno del PRIN Istruzione e sviluppo nel Sud Italia dall'Unità all'età giolittiana (1861-1914) presso l'Università della Calabria ed è professore a contratto di Laboratorio di Letteratura per l'infanzia, Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Scienze della Formazione Primaria, nel medesimo Ateneo. Gli ambiti di ricerca dei quali si occupa riguardano la storia sociale dell'educazione e delle istituzioni educative. Alcune sue ricerche, i cui esiti hanno trovato collocazione in riviste di settore e in volumi collettanei, hanno indagato la scuola calabrese e meridionale, aspetti metodologici della ricerca storico-educativa e temi che guardano alla letteratura per l'infanzia.