Gaetano Garofalo - Un racconto oltre il silenzio. Dal fronte greco ai campi di internamento del Terzo Reich

Collana: Fuori Collana
Anno: 2018
Pagine: 148

ISBN: 9788867605781

€ 23,00
  • Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

Dopo l' 8 settembre 1943, quando in un giorno fu segnata la fine dell'alleanza con la Germania nazista, una sensazione di solitudine collettiva segnò i nostri soldati, spesso incapaci di riconoscersi pienamente nella tradizione antifascista e nella Resistenza, ma per nulla disposti a cedere ai falsi valori del fascismo di Salò.

Il professore di filosofia e storia Gaetano Garofalo fu uno di questi. Ci racconta la sua storia, che è anche la nostra storia. Sceglie di parlare a oltre quarant'anni da quelle vicende, gravato per tanti anni dal conflitto interiore tra il rifiuto di un passato che gli «ha tolto ogni fiducia nel mondo», perché lo ha messo di fronte alla ineluttabilità del male, appa­rentemente più forte dello spirito, della ragione e dell'etica, e la sua fiducia di filosofo e di insegnante in quello stesso pensiero generatore di regole di vita morale. Nel 1985, su richiesta della figlia, racconta la sua esperienza di guerra e prigionia: dall'addestramento militare in Italia, al fronte greco, all'internamento nei campi di prigionia di Benjaminovo e di Oberlangen.

La Fondazione Memoria della Depor­tazione, con sede a Milano in via Dogana 3, dal 1999 si occupa della promozione degli studi e della raccolta di documenti sulla deportazione nazi­sta e fascista, affinché resti operante nel tempo la memoria storica e l'insegnamento dell'antifascismo, del­la Resistenza e della vicenda concen­trazionaria. Mediante la ricerca storica e lo sviluppo permanente dell'istru­zione e della cultura, intende favorire la maturazione civile delle nuove ge­nerazioni, affermando gli ideali pe­renni di libertà, di giustizia, di pace, di solidarietà e di uguaglianza.

www fondazionememoriadeportazione .it

ISBN: 9788867605781