E-learning e obbligo formativo dei lavoratori. Valutazione di un dispositivo didattico nella Grande Distribuzione Organizzata: il caso del Consorzio Interprovinciale di Servizi nel sistema Coop

A cura di Floriana Falcinelli, Marco Gatti, Francesco Claudio Ugolini

Collana: La Società Formativa
Anno: 2015
Pagine: 276
Formato: 17x24cm
ISBN: 9788867602704

€ 22,00
  • Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

Per visualizzare l'indice del volume, clicca QUI A partire dal 1994, con il Decreto Legislativo 626 inerente la Sicurezza sui luoghi di Lavoro, poi seguito da norme analoghe riguardanti settori differenti come l’Igiene degli Alimenti, la Grande Distribuzione Organizzata si è dovuta confrontare con un aggiornamento periodico del proprio personale spesso numeroso e dislocato su porzioni di territorio vaste ed eterogenee.

Anche se possiamo considerare la formazione di legge come una forma “atipica” di formazione le cui ricadute educative sono limitate, essa interessa tuttavia numeri importanti e merita quindi di essere analizzata con attenzione, anche come impulso verso tipologie più mature di formazione professionale in un’ottica di apprendimento permanente.

In questo quadro, il Centro Interprovinciale dei Servizi (CIS), struttura appartenente al mondo Coop, attraverso il dipartimento Qualità, Igiene, Sicurezza e Formazione (QuISF), mette a disposizione delle cooperative di consumatori un servizio per la formazione cogente in modalità Formazione a Distanza (FAD), in quel contesto più ampio riguardante l’uso delle tecnologia dell’informazione e della comunicazione (ICT) in ambito educativo che prende il nome di e-learning.

Il volume presenta una ricerca, realizzata congiuntamente da ricercatori esperti di tematiche formative e dai responsabili del CIS, con l’obiettivo di proporre una valutazione articolata, secondo una pluralità di approcci, del dispositivo nello specifico contesto per comprendere nel contempo in che misura la fruizione in FAD di formazione obbligatoria ai sensi di legge possa favorire lo sviluppo di una più complessiva cultura della formazione nella Grande Distribuzione Organizzata.