Angela Maria Volpicella (a cura di)

Ri-pensare le vecchiaie

Collana: I Saperi della Formazione
Anno: 2015
Pagine: 138
Formato: 14.00 x 21.00 cm
ISBN: 9788867602674

€ 17,00
  • Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

Affrontare un tema così dibattuto e complesso, quale quello delle vecchiaie, è molto articolato e difficile e spesso si può cadere nella retorica e nei luoghi comuni. Emerge la necessità di liberarsi dalla presunzione di aver già detto tutto, per evitare le ripetizioni sul tema, le facili rappresentazioni o lo sconfinamento nei dogmi e nei miti.  L’Unità di Ricerca di Bari ha svolto un progetto che mira a guardare le rappresentazioni sociali della salute e del ben-essere degli anziani.  Proprio attraverso le vecchiaie l’ideale dell’ educazione permanente si presenta, con tutta la sua tensione utopica, come ipotesi limite, idea trascendentale che regola le diverse e molteplici progettualità pedagogiche.  Il tema dell’educazione permanente mostra, anche, la sua carica ‘eversiva’ nei confronti delle vecchiaie, proprio lì dove sembra non sia possibile intervenire, dove l’idea di progettualità pedagogico - esistenziale sembra perdere consistenza.  Ri-pensare le vecchiaie, quindi, non è solamente importante per analizzare e vagliare le modalità di rappresentazione sociale delle stesse e il dispiegamento di interventi formativi e/o socio-assistenziali ma per contribuire alla costruzione di una solidarietà e convivialità inter-trans generazionale.

 

[embed]https://issuu.com/pensamultimedia/docs/merged_e525ad9423393d[/embed]