Andrea Scardicchio

Cittadini di mente e di cuore

Istanze educative nella letteratura italiana dell'Otto-Novecento (Castromediano, Pirandello, Deledda)

Collana: Filigrane
Anno: 2014
Pagine: 214
Formato: 14,5x21 cm
ISBN: 9788867602230

€ 23,00
  • Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

Cittadini di mente e di cuore di Andrea Scardicchio Non decresce il fervore editoriale innescato dalle recenti celebrazioni anniversarie dell’Unità. Perdura in sede critica e storiografica l’interesse per i bilanci o le nuove prospettive d’indagine, con riferimento soprattutto al florido bagaglio di miti e paradigmi identitari nazionali. Tra consolidati scandagli e ultime acquisizioni, disponiamo oggi di un’estesa mappatura bibliografica in grado di restituirci vivide scansioni di percorsi e immagini, momenti e figure della parabola risorgimentale italiana. Frutto sia della disamina delle tappe politiche di redenzione e di riscatto del nostro paese, sia della messa a fuoco delle dinamiche socio-culturali di costruzione del sentimento identitario. Su questa scia, raccogliendo saggi sparsi ma convergenti nella delineazione di problematiche affini, ascrivibili all’esperienza d’interpreti otto-novecenteschi  (S. Castromediano, L. Pirandello, G. Deledda) sensibili all’impellenza di un’operazione culturale che fungesse da traino e da catalizzatore delle coscienze, su presupposti identitari e di progresso civile e morale, il volume concorre ad arricchire e a integrare – questo almeno l’assunto – quello che è stato, nel generale fervore educativo della stagione che precede e segue l’Unità d’Italia, il contributo offerto dalla letteratura in termini di edificazione delle coscienze. ISBN: 9788867602230