Caterina Sindoni

Scuole, maestri e metodi nella Sicilia Borbonica

(1817-1860). Appendice Statistica. Intendenze di Palermo e Trapani. Vol. III

Collana: Educazione & Mezzogiorno
Anno: 2012
Pagine: 176
Formato: 17x24cm
ISBN: 9788867600526

€ 20,00
  • Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

Quali erano le condizioni delle scuole popolari nei domini insulari del Regno delle Due Sicilie prima dell'Unità? Quali i fattori che ebbero un'incidenza sul processo di alfabetizzazione? Ed ancora: quante e quali scuole erano in funzione nelle province dell'isola nella prima metà del XIX secolo? Il presente studio, basato su una corposa documentazione del tutto inedita e corredato da una Appendice statistica volta a fornire un quadro della rete scolastica siciliana, intende offrire una "chiave di lettura" per una più approfondita comprensione della complessa situazione scolastica della Sicilia da considerare un vero e proprio unicum rispetto alla restante parte del Regno borbonico.

Autore

Caterina Sindoni
Caterina Sindoni è professore ordinario di Storia della Pedagogia e della Scuola presso l’Università degli Studi di Messina. I suoi interessi di ricerca riguardano prevalentemente la storia della scuola e delle istituzioni educative nell’Italia meridionale tra XVIII e XIX secolo, con particolare riferimento: alla diffusione delle scuole di leggere e scrivere; alle metodologie didattiche adottate; all’istruzione femminile; alla formazione dei maestri e delle maestre ed agli aspetti teoretici e pratici relativi alla relazione tra istruzione e sviluppo economico. È autrice di volumi, saggi ed articoli inerenti la storia delle istituzioni scolastiche tra Sette e Ottocento. Tra i suoi lavori si segnalano: L’istruzione primaria in Sicilia nelle relazioni dei “capitani di giustizia” (Scholé, Brescia, 2019); Didactic and Educational Pathways for the Sicilian élites (XVIIIth – XIXth Century) (Aracne, Canterano, 2018); Scuole ed istituzioni educative negli Stati preunitari (Scholé, Brescia, 2019); Scuole, Maestri e Maestre nelle Calabrie borboniche (1816-1860), vol. I (con Salvatore Agresta) (Pensa Multimedia, Lecce-Rovato, 2016) e i quattro volumi dal titolo Scuole, maestri e metodi nella Sicilia borbonica (1817-1860) (Pensa Multimedia, Lecce, 2012), il primo dei quali pubblicato con Salvatore Agresta, che hanno ricevuto il Premio Francesco Saverio Nitti per il Mediterraneo (Prima edizione, 2016) ed il Premio del Centro Italiano per la Ricerca Storico Educativa (Prima edizione, 2014).