Limen — Studi e ricerche pedagogiche oltreconfine — Collana scientifica internazionale
  2 risultati

Direttore: Gabriella D’Aprile (Università degli Studi di Catania). Comitato scientifico: Giuseppe Annacontini (Università? del Salento), Lucia Balduzzi (Università di Bologna), Urgelli Benoit (University of Lyon), Christopher Bezzina (University of Malta), Giambattista Bufalino (Università di Catania), Marco Catarci (Università? di Roma Tre), Cristiano Corsini (Università? di Roma Tre), Emiliano Macinai (Università di Firenze), Elena Madrussan (Università di Torino), Ieva Margevi?a-Grinberga (University of Latvia), Ingrid I. Olsson (Uppsala University), Carmen Alba Pastor (Universidad Complutense de Madrid), Raffaella C. Strongoli (Università di Catania), Letterio Todaro (Università di Catania), Tamara Zappaterra (Università di Ferrara), Elena Zizioli (Università? di Roma Tre), Davide Zoletto (Università di Udine), Joss Winn (University of Lincoln). I volumi di questa collana sono sottoposti a un sistema di double blind referee Accogliendo la sfida culturale di una ricerca pedagogica oltreconfine, spazio liminale di attraversamenti, di incontri e dialoghi, valico generativo di inediti orizzonti tematici e disciplinari, la collana intende promuovere studi e ricerche di avanguardia formativa nei diversi ambiti di indagine del sapere pedagogico, sia teorico-metodologico sia didattico ed empirico, valorizzando i modelli della formazione nelle articolate declinazioni storiche, culturali, sociali. Affidando la propria visione d’indirizzo culturale a un comitato scientifico appartenente a diverse comunità di ricerca, la collana intende aprirsi ad uno spazio di interlocuzione internazionale, anche grazie alla veste editoriale duplice, a stampa e open access, per promuovere un dibattito aperto e partecipato, in termini di accessibilità e diffusione, tra studiosi del mondo accademico, professionisti ed esperti dei processi formativi e fra tutti coloro che si interessano agli innovativi e sfidanti orizzonti dell’educare e del formare.

Accepting the cultural challenge of pedagogical research beyond borders, a liminal space of crossings, meetings, and dialogues that generate new thematic fields of scholarship, the series aims to promote research in the vanguard of pedagogical knowledge—theoretical-methodological as well as didactic and empirical—enhancing educational models in their historical, cultural, and political contexts. The cultural perspective of the series is guided by a scientific committee from various research communities. Moreover, also thanks to the dual publishing format—printed and open access—the series aims to promote an open international debate, in terms of accessibility and dissemination, among academic scholars and education professionals.