Pedagogical Perspective for Lifelong Lifewide Guidance
  1 risultati

Direttori o co-direttori: Giovanna Del Gobbo, Vanna Boffo

Comitato scientifico: Giuseppina Cappuccio (Università di Palermo), Antonella Cunti (Università di Napoli Parthenope), Loretta Fabbri (Università di Siena), Paolo Federighi (Università di Firenze), Roberta Piazza (Università di Catania), Randi Skovhus VIA (University College of Aahrus), Denmark Ronald Sultana (Euro-Mediterranean Centre for Educational Research, Università di Malta), Roberto Trinchero (Università di Torino).

Comitato scientifico di referaggio: Francesca Dello Preite, Daniela Frison, Glenda Galeotti, Mario Giampaolo, Giulio Iannis, Anita Montagna, Marta Pellegrini, Daniela Robasto, Fabio Togni, Francesca Torlone, Francesco De Maria.

Alle azioni di guidance è attribuito ormai da vari anni un ruolo rilevante in termini di processo di apprendimento per l’autonomia decisionale in materia di lavoro e istruzione: la ricerca internazionale e le politiche europee identificano la guidance come processo continuo nel corso della vita, finalizzato a individuare e portare a consapevolezza capacità, competenze e interessi, a prendere decisioni in materia di istruzione, formazione e occupazione, a gestire i personali sviluppi di carriera. Una adeguata azione di guidance può avere impatto su questioni rilevanti per gli attuali scenari socio-politici ed economici come l’emancipazione, la giustizia e l’equità sociale, la mobilità sociale, l’inclusione, lo sviluppo sostenibile e le nuove professioni. La proposta editoriale mira a costruire un corpus di studi e ricerche in grado di restituire la rilevanza della componente educativo-pedagogica alla base di azioni di guidance rivolte ai cittadini di tutte le età e in tutti i luoghi di vita e di lavoro in cui si rileva l’esigenza di capacità di orientamento e auto-orientamento. In questo quadro, particolare attenzione è rivolta agli studi che assumono come oggetto di indagine le politiche di guidance, le professioni, le pratiche di ricerca e di intervento a livello nazionale ed internazionale, aprendosi - sul piano empirico e su quello teorico - ad una prospettiva interdisciplinare. L’intento è promuovere una cultura pedagogica in questo ambito, nella complementarietà e sinergia con altre specifiche letture disciplinari, offrendo un contributi non solo agli specialisti, ma a tutti coloro che sono interessati a orientarsi in questi importanti campi di indagine. La Collana si indirizza ad un vasto pubblico di lettori, configurandosi al contempo strumento di studio e di sviluppo professionale, attraverso contributi di forte impatto formativo e di alta valenza scientifica.

English version For several years, guidance strategies have assumed an increasingly important role if linked to the learning process for decision-making autonomy in the field of work and education: international research and European policies identify guidance as a continuous process for the whole life, aimed at identifying and raising awareness of skills, competences and interests, to make decisions in education, training and employment, to manage personal career developments. Appropriate guidance action can impact on issues relevant to current socio-political and economic scenarios such as emancipation, social justice and equity, social mobility, inclusion, sustainable development and new professions . The editorial proposal aims to build a body of studies and research capable of restoring the relevance of the educational-pedagogical component at the basis of orientation actions aimed at citizens of all ages and in all places of life and work in which it is detected the need for orientation and self-orientation skills. In this context, particular attention is paid to studies that take guidance policies, professions, research and intervention practices at national and international level as the subject of investigation, opening up - at an empirical and theoretical level - to an interdisciplinary perspective. The intent is to promote a pedagogical culture in this area, in complementarity and synergy with other specific disciplinary approaches, offering contributions not only to specialists, but to all those who are interested and engaged in these important fields of investigation. The Series is aimed at a wide audience, configuring itself at the same time as a tool for study and professional development, through contributions with a strong educational impact and high scientific value.